L'autorizzazione all'abbattimento degli alberi in proprietà privata

Publicado en

  L'autorizzazione all'abbattimento degli alberi in proprietà privata

Tutte le operazioni di abbattimenti degli alberi, quando effettuate nella propria prorietà, devono per legge essere subordinate al rilascio di un’autorizzazione all’ U.O (Gestione Qualità e Servizi Ambientali) competente per territorio. Tale autorizzazione abbattimenti deve essere presentata in forma scritta e corredata da un bollo e da tutta la documentazione necessaria. Sono esclusi dall’autorizzazione alcune peculiari tipologie di abbattimenti causati da:

  • Pericolo per la pubblica incolumità.
  • Morte della pianta.
  • Sentenza giudiziaria.
  • Adeguamenti a nuove norme disciplinari.


In tutti gli abbattimenti suddetti, il proprietario dell’area dovrà soltanto presentare una Comunicazione in carta semplice, ovviamente presentando anche tutta la documentazione che provi la fattispecie in questione. Il soggetto richiedente, inoltre, può scegliere se sostituire o meno l’albero abbattuto. Nel primo caso verrà richiesto il pagamento della cosiddetta autorizzazione con sostituzione corrispondente al versamento di circa 258,00 euro (prezzo per ogni albero); il pagamento può essere effettuato attraverso un normale accredito bancario. Nel caso l’albero abbattuto non venga sostituito, il proprietario dello spazio dovrà comunque versare una somma pari al valore ornamentale del/degli albero/i in abbattimento.

Anche tale versamento può essere fatto tramite bollettino o versamento bancario. Nel caso gli alberi siano collocati in uno spazio condominiale, sarà necessario anche il voto dell’assemblea condominiale che dovrà essere unanime. Scegliere di eliminare un albero o una pianta è, quindi, un’operazione tutt’altro che facile e veloce e, soprattutto in termini di legge, rappresenta un tipo di operazione che non può essere lasciata alla libera iniziativa dei proprietari. Maggiori informazioni sono disponibili sui portali comunali.

Etiquetado en giardinaggio

Para estar informado de los últimos artículos, suscríbase:
Comentar este post