Cosa piantare a febbraio

Publicado en por Giardiniere

Cosa piantare a febbraio

A febbraio si possono piantare diversi ortaggi e legumi, da raccogliere nei mesi successivi; in particolare si possono seminare barbabietole, basilico, carciofi, carote, cavolo, cavolo cappuccio, cavolfiori, cipolle, fagioli, fave, indivia, lattuga, melanzane, meloni, peperoni, piselli, pomodori, porri, prezzemolo, rape, ravanelli, rucola, sedano, senape, spinaci, timo, valeriana, zucchine.

E’ importante, sia che si abbia un giardino vero e proprio, che se si disponga solo di un terrazzo o di un balcone, proteggere le sementi dal gelo invernale, in modo da poter gustare le verdure di stagione anche in questo periodo.

Le zone costiere dell’Italia centro-meridionale hanno un clima mite anche a febbraio, pertanto so o quelle maggiormente adatte alla semina, tuttavia anche nelle aree pianeggianti interne si possono effettuare semine, usando dei semenzai o vasi con torba protetti, al fine di no rovinare il raccolto prima che diventi tale, magari coprendo i terreno con dei teli.

Nelle zone dal clima mite a febbraio si possono piantare il basilico, i pomodori, i peperoni, i meloni, le melanzane, per le aree dal clima più rigido si deve attendere la primavera per la semina.

Per quanto concerne invece il raccolto della stagione invernale spiccano anzitutto le crucifere, fra cui cavoli e cavolfiore, le erbe aromatiche sempreverdi tipo la salvia ed il rosmarino, da usare fresche ma anche essiccate.

Oltre a cosa piantare a febbraio, è utile interessarsi a cosa raccogliere nel mese invernale; tra i frutti di stagioni si trovano barbabietole, broccoli, carciofi, cardi, cavolfiore, cavolo broccolo, cavolo cappuccio, cavolo nero, cavolo verza, cicoria, cime di rapa, finocchi, indivia, porri, prezzemolo riccio, radicchio, ravanelli, rosmarino, rucola, salvia, scorzonera, spinaci, timo, valeriana.

Nell’orto sul balcone a febbraio si possono raccogliere erbe aromatiche tipo rosmarino, prezzemolo e salvia, oltre a rucola selvatica e lattuga invernale, insieme ad ortaggi quali le crucifere; si possono seminare invece sedano, rosmarino, prezzemolo, ravanelli, basilico, rucola, lattuga da taglio, aglio, cipolle, carote.

Para estar informado de los últimos artículos, suscríbase:
Comentar este post