Come pulire le piante d’appartamento

Publicado en

Come pulire le piante d’appartamento

Le piante d’appartamento rispetto a quelle da esterno tendono ad impolverirsi tanto quanto i mobili della casa e se non vengono correttamente pulite la sporcizia formerà una sorta di barriera che finirà con l’indebolirle notevolmente. Per evitare questa prospettiva a seguire ti forniremo qualche consiglio utile su come pulire le piante d’appartamento nella maniera corretta:

  • Gli strumenti di cui dovrete servirvi saranno semplicemente uno spruzzino, acqua e un panno di cotone. Il trucco consiste nel riempire un giorno prima lo spruzzino con l’acqua del rubinetto e lasciarla riposare 24 ore: in questo modo l’acqua perderà il calcare e le vostre piante non rischieranno di essere danneggiate.
  • Piante costituite da foglie lisce: Iniziate ad applicare con lo spruzzino l’acqua e passate delicatamente il panno su ciascuna foglia avendo l’accortezza di porre la mano sotto la foglia stessa al momento della pulizia.
  • Piante dalle foglie ruvide: in questo caso sarà meglio utilizzare al posto del panno un pennello costituito da setole morbide e procedere in sintesi come se stiate spolverando una mesola, non sarà nemmeno necessaria l’acqua.
  • Indipendentemente dal tipo di pianta, l’operazione di pulizia non deve essere effettuata sotto la luce del sole, le piante rischiano di bruciarsi.
  • Anche il latte è un ottimo rimedio per pulire le piante: unito all’acqua luciderà le vostre foglie in un attimo con il vantaggio che non dovrete utilizzare dei prodotti chimici. Anche questa tecnica non vale per le foglie coperte da peluria per le quali ricordiamo che non dovrete ricorrere a delle soluzioni liquide.

Etiquetado en piante

Para estar informado de los últimos artículos, suscríbase:
Comentar este post