Giardini sopesi fai da te

Publicado en

Giardini sopesi fai da te

I giardini sospesi rappresentano una soluzione che può dar luogo a delle soluzioni fai da te davvero originali per conferire al vostro appartamento un tocco di fascino ed eleganza. A seguire vi indicheremo dei pratici consigli per realizzare voi stessi le sfere del vostro giardino sospeso, raccomandandovi di seguirli alla lettera per quel che riguarda la scelta delle piante:

  • Nei giardini sospesi è sicuramente consigliato escludere piante spinose o velenose. Dovrete, inoltre, privilegiare le specie che prediligono l’ombra o la penombra come i Ciclamini, i Gigli e le Fucsie.
  • Acquistare un gomitolo di cotone per maglie ed il terriccio; dovrete acquistare del terriccio universale e del terriccio Akedama, quello che si utilizza per i Bonsai.
  • Preparare il terriccio (7 parti di terriccio universale e 3 di terriccio Akedama).
  • Inumidire il terriccio ed iniziare a formare le sfere, le misure le sceglierete voi, ma non esagerate con la grandezza. Fatto ciò sarà sufficiente inserire una delle piantine scelte in un piccolo foro che farete voi stessi avendo la cura di richiuderlo.
  • Avvolgere la sfera con del muschio che fisserete servendovi del filo di cotone che legherete a sua volta agli altri fili di che avrete ricavato dal gomitolo (anche in questo caso sarete voi a decidere le misure, il consiglio è quello di evitare che le sfere tocchino la vostre teste).
  • Appendere la sfera al gancio. Per le altre sfere vi basterà ripetere il procedimento.

Per annaffiare le piantine sarà sufficiente sfilare la sfera ed immergerla non più di dieci minuti in un recipiente d’acqua, il muschio ed il terriccio in questo modo riceveranno tutto il nutrimento necessario. Fatto ciò non dovrete far altro che asciugare un po' la sfera e ricollocarla al suo posto.

Etiquetado en giardini

Para estar informado de los últimos artículos, suscríbase:
Comentar este post