Cosa sono i giardini sospesi

Publicado en

Cosa sono i giardini sospesi

I giardini sospesi rappresentano la soluzione ottimale non soltanto per tutte quelle persone che non dispongono di un giardino o di un balcone, ma anche e soprattutto per chi abita in un piccolo appartamento e non vuole assolutamente rinunciare al verde. Si tratta di una tipologia di giardino, infatti, appositamente creata per i piccoli spazi e che trova la sua origine nell'antica arte giapponese del Kokedama.

Il risultato estetico è davvero suggestivo: le radici di piante da fiore (o da frutto) vengono racchiuse all'interno di sfere realizzate con terriccio fertile e ricoperte con muschio per preservarne la compattezza. Successivamente la sfera viene avvolta in fili di cotone che ne assicurano l’ancoraggio al soffitto. L’effetto visivo corrisponde ad una vera e propria esplosione di colori e fragranze in grado di rivoluzionare per completo anche gli spazi più ristretti ed anonimi.

Ma quali sono le piante che meglio si prestano ai giardini sospesi?

Le specie sono varie, ma per quanto riguarda le piante le realizzazioni migliori sono sicuramente quelle che includono le Caducifoglie, mentre per i fiori i più utilizzati sono le Margherite ed i Papaveri, ma anche i Gelsomini ed i Gerani. Le piante ed i fiori dei giardini sospesi sostanzialmente si comportano nella stessa maniera dei vegetali coltivati in giardino, presentando delle differenze soltanto per la modalità in cui viene apportata l’acqua: nel caso delle sfere, infatti, l’assenza d’acqua piovana viene risolta grazie alla presenza di microserbatoi in vetro e sgocciolatori esterni che hanno la funzione di mantenere l’umidità all'interno. Se la casa, infine, è eccessivamente buia, dovrete solo preoccuparvi di esporle al sole almeno una volta alla settimana.

Etiquetado en giardini

Para estar informado de los últimos artículos, suscríbase:
Comentar este post