Murabilia - Mura in fiore

Publicado en

Murabilia - Mura in fiore

Anche quest’edizione di Murabilia- Mura in Fiore 2013 è stata un vero successo. La rinomata mostra/mercato dedicata al mondo del giardinaggio, considerata come una delle manifestazioni più rilevanti del settore, non ha deluso assolutamente le aspettative a conferma di come ormai sia divenuta un evento dal forte richiamo. Piante, fiori e le loro applicazioni in ambito cosmetico e medicinale, sono stati gli ingredienti principali di quest’edizione che lo scorso week end presso le Mura di Lucca (fra Baluardo San Regolo e Baluardo La libertà) ha festeggiato in anteprima i 500 anni della struttura storica (i cui festeggiamenti ufficiali verranno svolti il 5 ottobre). Protagonisti indiscussi sono stati i più di 200 espositori così suddivisi:

  • 98 espositori dedicati alle piante
  • 27 espositori dedicati all’arredamento per giardini e attrezzi per la manutenzione
  • 15 espositori facenti capo ad agronomi ed associazioni botaniche
  • 15 espositori dedicati ai prodotti alimentari ed all’editoria.
  • 17 espositori dedicati all’artigianato del settore

Notevole anche la presenza di espositori esteri, fra cui anche il Brasile. Oltre agli espositori, i visitatori hanno avuto anche la possibilità di partecipare a diversi eventi extra che hanno ulteriormente arricchito Murabilia, dalla mostra dedicata ai falsi d’autore presso Palazzo Tucci, fino all’esposizione di Tista Meschi dell’Orto Botanico.

Per chi non ha potuto partecipare, niente paura, le mostre saranno aperte al pubblico fino a fine settembre: oltre alle mostre suddette segnaliamo anche quella dedicata al “Lavoro, l’Intelligenza e la Civiltà Contadina dei Secoli Passati” dove sono presenti preziosi reperti ed oggetti storici. Apprezzatissima la novità introdotta quest’anno con il concorso fotografico patrocinato da Photolux Festival, iniziativa che con tutta probabilità verrà riconfermata anche la prossima edizione.

Etiquetado en giardini

Para estar informado de los últimos artículos, suscríbase:
Comentar este post